F1 – Ferrara di M.B./Mezzavilla/Campedello

Una camminata alla scoperta di piccole contrade, nell’intimità della vita in montagna, tra tradizione e natura. Paesaggi tra boschi e ruralità di montagna. Il percorso attraversa i paesaggi di Ferrara di M.B./ Mezzavilla/Campedello.
Da vedere
Contrade di Mezzavilla, Castello, Campedello, Chiesa di S. Caterina. Panorami sul Monte Baldo e sulle vallate circostanti.
Altitudine massima: 1056 metri
Dislivello: 243 metri
Distanza: 4 km
Tempo: A piedi: 1 ora
Il Percorso

 

F1- Ferrara di M.B./

Mezzavilla/Campedello

 

download scheda F1 [ita-eng]

Apri il percorso F1 con Google Maps

 

Una camminata alla scoperta di piccole contrade, nell’intimità della vita in montagna, tra tradizione e natura. Paesaggi tra boschi e ruralità di montagna.

Partenza dalla piazza Generale A. Cantore a Ferrara di Monte Baldo e, per la strada provinciale costeggiando l’albergo del Baldo o per la lunga scalinata di 120 gradini, si sale alla chiesa parrocchiale di S. Caterina V.M.

Chiesa parrocchiale di S. Caterina V.M


La chiesa di S. Caterina in Ferrara di Montebaldo è documentata a partire dal 1220. Originariamente cappella soggetta alla pieve di S. Maria in Caprino, nel 1338 fu eretta in Parrocchia. L’attuale chiesa parrocchiale è il risultato dei lavori di ampliamento eseguiti tra il 1870 ed il 1890 su progetto dell’arch. Don Angelo Gottardi. I prospetti interni sono percorsi da una doppia cornice modanata; il settore superiore è decorato con pitture murali del pittore Rino Saoncella, raffiguranti “Storie della vita di Santa Caterina d’Alessandria” e “Santa Caterina d’Alessandria in gloria”. Proseguendo verso la contrada Cà di Sotto si arriva alla contrada Mezzavilla dove, un po’ in disparte, si può vedere l’antica fontana lavatoio.

Antica fontana lavatoio

Si attraversa la contrada e salendo si arriva alla località Castello e proseguendo si giunge alla “Strada Graziani” fatta costruire durante la Guerra del 1915-18 dallo stesso Generale Graziani. All’incrocio vi è un capitello costruito nel 1700 e proseguendo si arriva all’antico insediamento di Campedello che fu in passato sede comunale prima della stessa Ferrara.

Capitello

Al centro della contrada è stata costruita negli anni ‘60 una fontana lavatoio.

Scendendo si ritrova la strada Graziani, si attraversa e si costeggia la “Val dei Coali” dove, poco prima del paese, si trova la sorgente ed il serbatoio dell’acquedotto comunale.

Val dei Coali

Infine, attraversando il centro storico, si arriva alla piazza di partenza.