F3 – Ferrara di M.B./Spiazzi/Ferrara di M.B.

Un percorso suggestivo tra la natura del Monte Baldo, le corti rurali di montagna, i torrenti, le malghe e il Santuario della Madonna della Corona. Il percorso attraversa i paesaggi di Ferrara di M.B./Spiazzi/Ferrara di M.B.
Da vedere
La Malga Orsa, il ponte tibetano, il Santuario della Madonna della Corona, il monte Croce e i boschi, le località rurali di montagna.
Altitudine max: 1047 metri
Dislivello: 434 metri
Distanza: 15,7 km
Tempo: Piedi: 5 ore
Il Percorso

F3-Ferrara di M.B./Spiazzi/Ferrara di M.B.

 

 

 

download scheda F3 [ita-eng]

Apri il percorso F3 con Google Maps

 

Un percorso suggestivo tra la natura del Monte Baldo, le corti rurali di montagna, i torrenti, le malghe e il Santuario della Madonna della Corona.

Si parte dalla piazza General Cantore, a sinistra troviamo la strada che costeggia il lavatoio dopo circa trecento metri, in prossimità di un tornante, si deve imboccare il sentiero CAI 674 che ci condurrà fino a Malga Orsa.
Superata la Malga, il sentiero ad un certo punto si biforca e qui si dovrà tenere la destra. Il sentiero quindi attraversato il ponte tibetano, costeggerà il torrente per qualche centinaio di metri e, ad un certo punto, si collegherà al sentiero della Speranza proveniente da Brentino.

Ponte tibetano

Qui si dovrà tenere la destra, in direzione del Santuario della Madonna della Corona.

Santuario della Madonna della Corona

Sospeso tra cielo e terra, dal Santuario di origine ‘500 si può avere una straordinaria vista sulla Valdadige. Ritornando sul sentiero, si tiene la sinistra per nella piazzetta di Spiazzi. Quindi imboccando la strada che sale in località Croce, tenendo la sinistra ci indirizziamo sulla strada carrabile che sale sul Monte Croce. Al termine della strada teniamo la destra passando attraverso un sentiero circondati da felci giganti sbuchiamo sul prato e seguendo la traccia della strada arriviamo fino ad una croce in pietra, scendiamo ancora attraversiamo un passaggio e seguiamo sempre il sentiero tra il prato e la pineta e proseguendo sulla stradina segnata arriviamo ad un cancello scorrevole.

Croce in pietra

Entrando sulla strada asfaltata percorriamo un centinaio di metri in direzione nord per poi imboccare il primo sentiero che scende sulla destra che ci porta in contrada Castelletti. La attraversiamo per poi imboccare il successivo sentiero che ci porta in centro storico a Ferrara di Monte Baldo attraversando un ponticello sul torrente.

Centro storico a Ferrara di Monte Baldo

 

 

 

 

 

 

 

Passato il nucleo storico, attraversata la strada verso il parcheggio e scesi verso sud, si torna in piazza General Cantore.